SUL PALCOSCENICO DAL 1997: STORIA DI UNA GRANDE PASSIONE

Ripercorriamo le tappe del cammino sul palcoscenico nostro e dei nostri allievi attraverso gli spettacoli e i saggi realizzati  e attraverso gli articoli pubblicati sul nostro lavoro. Molti di questi sono stati scritti dal grande giornalista Pier Carlo Maschera, che  ricordiamo non solo per la penna poetica e brillante, ma, soprattutto, per la sua “luce” di uomo. 

La Compagnia di Teatro di Torino Il gioco delle parti ha realizzato numerosi spettacoli presso teatri non solo nella città ma anche in tutto il Piemonte.


I NOSTRI SPETTACOLI

Centocinquanta la gallina canta - Cinque atti unici di Achille Campanile: il primo saggio del nostro corso di formazione teatrale (1996 -97), poi divenuto spettacolo della Compagnia. Teatro S. Benedetto, S. Mauro Torinese. Lo spettacolo è stato poi rappresentato presso il Teatro Gobetti di Torino, il Teatro S. Anna di S. Mauro Torinese, il Teatro Le glicini di Pino Torinese, il Teatro S. Luca di Torino e il Teatro Gobetti di S. Mauro Torinese.

“Più che un saggio, un eccellente preludio a quello che potrà diventare un validissimo ensamble teatrale.”  Pier Carlo Maschera, La Nuova, 19/06/1997

Le voci di Spoon River: recital dall’Antologia di Spoon River di Edgar Lee Masters. Palazzo Municipale di S. Mauro Torinese, 29/10/1997. Il recital è stato poi rappresentato presso il Teatro Gobetti di S. Mauro Torinese, presso il Teatro Fregoli (oggi Teatro Giulia di Barolo) di Torino, presso la Biblioteca Beato Giacomo Alberione di Torino e presso il Salone del libro di Aosta.

“In un sapiente alternarsi sulla scena, con un serrato ritmo recitativo, con la commossa partecipazione di chi VIVE e sa FAR VIVERE l’evento e il personaggio, gli attori del Gioco delle parti hanno saputo incatenare il pubblico e offrire un saggio di lettura interpretativa al di sopra di ogni più rosea previsione”  Pier Carlo Maschera, La Nuova, 06/11/1997

Due e due quattro, quattro e quattro otto: “un grande recital dei sentimenti firmato Prévert”.  Palazzo Municipale di S. Mauro Torinese, 28/05/1998.

“[…] un garbo e una fedeltà espressiva veramente ammirevoli. I sentimenti sono stati filtrati dalle loro splendide voci in un caledoiscopico procedimento di autoidentificazione reso credibile da una surreale atmosfera.” Pier Carlo Maschera, La Nuova, 07/05/1998

Non cadrà l’aquilone: recital di poesie di Pier Carlo Maschera. Teatro Garybaldi, Settimo Torinese.

“[…] è stato allestito uno spettacolo di grande effetto.” Katia Zedde, La Nuova, 04/06/1998

Sirenetta, di Marguerite Yourcenar e Così ce ne andremo, di Vittorio Calvino: saggio del corso di formazione  teatrale 1997 -98,  poi divenuto spettacolo della Compagnia. Teatro S. Benedetto, S. Mauro Torinese. Lo spettacolo è stato in seguito rappresentato presso il Teatro Gobetti di San Mauro Torinese, presso il Teatro Silvio Pellico di Bagnolo Piemonte (CN), presso il Teatro Fregoli (oggi Teatro Giulia di Barolo) di Torino e presso il Teatro Comunale di Cambiano. Presso il Teatro Fregoli, nel 2001, Così ce ne andremo è stato abbinato all’incontro Il mistero oltre la vita, con la celebre giornalista e scrittrice Giuditta Dembech.

“La condivisione di un progetto come la realizzazione di questo spettacolo – spiega Stefania Gilardo – rappresenta per tutti un momento di crescita comune: lo dimostrano le molte amicizie nate durante il corso. Noi ci proponiamo inoltre di dare i primi rudimenti tecnici a chi desidera intraprendere la carriera di attore e di aiutare chi vuole migliorare la propria capacità di espressione o la propria scioltezza nei movimenti.” Roberto Vigliani, La Nuova, 18/06/1998

Divertirsi con la poesia: recital di poesia umoristica da Orazio a Stefano Benni. Rassegna Il salotto buono, Palazzo Municipale di S. Mauro Torinese.

“Un appuntamento pienamente riuscito, di accattivante originalità, con queste sei splendide voci in assoli, duetti  e all’unisono, tali da creare una piacevole amalgama di sensazioni mitigate dall’ironia ma pur sempre in grado di donare fremiti di appagante emotività.”  Pier Carlo Maschera, La Nuova, 03/12/1998

Il pifferaio di Magico: spettacolo della Compagnia rivolto ai piccoli spettatori che hanno partecipato alla Festa della Befana organizzata dalla Pro Loco di S. Mauro Torinese. Teatro S. Benedetto, S. Mauro Torinese. La fiaba è stata in seguito rappresentata presso il Teatro Petrarca di Settimo Torinese per i bambini della scuola materna.

“[…] riduzione scenica curata da Stefania Gilardo e nell’interpretazione di due dei formidabili attori facenti parte del gruppo teatrale “Il gioco delle parti”: Erika Rastelli e Corrado Guermandi. Pier Carlo Maschera, La Nuova, 14/01/1999

L’orso e Una domanda di matrimonio, di Anton Pavlovic Cechov: spettacolo della Compagnia presso il Teatro S. Anna di S. Mauro Torinese.

“Si può realmente affermare che l’ensamble “Il gioco delle parti” ha imboccato una via di crescendo rossiniano: di volta in volta sempre più bravi, di spettacolo in spettacolo sempre nuove piacevoli sorprese, sempre più a loro agio su un palcoscenico diventato loro habitat naturale per un’espressività che ha urgenza di esplodere.” Pier Carlo Maschera, La Nuova, 11/02/1999

Il Mago di Oz, tratto dall’omonimo romanzo di Frank Baum: spettacolo rappresentato più volte presso il Teatro Gobetti di S. Mauro Torinese e poi divenuto, negli anni, vero e proprio “cavallo di battaglia” della Compagnia, messo in scena presso il Teatro Petrarca di Settimo Torinese, il Teatro Fregoli (oggi Teatro Giulia di Barolo) di Torino, il Teatro Comunale di Cambiano e nella Rassegna Notti d’estate, organizzata dalla Pro Loco di S. Mauro Torinese nella piazza dell’Abbazia.

“Meritati gli applausi, che hanno sottolineato una prova d’attore a dir poco eccezionale in una fiabesca atmosfera che ha mantenuto intatto il fascino dei racconti di Baum.” Pier Carlo Maschera, La Nuova, 30/03/2000

“[…]Stefania Gilardo ha giganteggiato nelle alterne vesti di fata e strega, buona e dolce, perfida e cattiva al punto giusto…” Pier Carlo Maschera, La Nuova, 20/07/2000

“Un ottimo lavoro di scene e costumi, umorismo, immaginazione e una squadra di eccellenti interpreti a riproporre le vicende della piccola Dorothy…” Pier Carlo Maschera, La Nuova, 24/05/2001

“Un eccezionale Mago di Oz” Pier Carlo Maschera, Precollina, giugno 2001

 

E adesso….Musical!: saggio del corso di formazione teatrale 2000 -2001, poi divenuto spettacolo della Compagnia per l’Associazione UAI Brasil, che sostiene progetti educativi per bambini e adozioni a distanza. Teatro Gobetti, S. Mauro Torinese.

“….Hanno cantato, ballato e recitato senza risparmio di energie, riuscendo a proporre uno spettacolo di estrema piacevolezza, di grande effetto coreografico, di straordinario impatto scenico.”

Pier Carlo Maschera, La Nuova, 03/01/2001

Ritratti di donna: spettacolo della Compagnia, da Goldoni a Campanile, monologhi, atti unici e poesie sull’universo femminile. Rassegna Sere d’estate, organizzata dalla Pro Loco di S. Mauro Torinese nella piazza dell’Abbazia.

“[…]l’eccellente timbricità di Giuliano Bonetto[…]Un paio d’ore di piacevolissimo intrattenimento e un dieci con lode all’intera compagnia. ’” Pier Carlo Maschera, La Nuova, 05/07/2001

Grease,  musical di Jim Jacob e Warren Casey: il saggio del corso di formazione teatrale (2002 2003) - poi divenuto spettacolo della Compagnia - che più Stefania Gilardo ha amato, rappresentato più volte  presso il Teatro Gobetti di S. Mauro Torinese e, in seguito, presso il Teatro Petrarca di Settimo Torinese.

“ […]  i giovani e bravissimi attori che, per una sera, hanno trasformato il Gobetti nella mitica Broadway, guadagnando gli scroscianti applausi degli spettatori. Vista la folta affluenza di pubblico, lo spettacolo è stato replicato, in quanto alla prima serata in molti non hanno potuto accedere in sala. Anche questo fa parte del successo.” Pier Carlo Maschera, La Nuova, 19/06/2003

 

Casting: spettacolo della Compagnia, sulla scia di A chorus line e Saranno famosi, rappresentato presso il  Teatro Gobetti di S. Mauro torinese, il Teatro Petrarca di Settimo e, successivamente, presso il Teatro Elios di Santena (nell’ambito del progetto di solidarietà avviato dalla comunità santenese per il Camerun)

“[…] il Casting della Gilardo è una straripante e incessante galleria di numeri di recitazione, canto e danza…” La Nuova, 22/12/2004

Casting: un bel musical al Teatro Petrarca, La Nuova, 22/01/2004

Buon Natale, Mr. Scrooge, tratto dal Canto di Natale di Charles Dickens: saggio del corso di formazione teatrale 2003 – 2004, poi divenuto spettacolo della Compagnia, rappresentato presso il Teatro Gobetti di S. Mauro Torinese e, successivamente, presso i “punti verdi” del Comune di Torino, il Teatro Petrarca di Settimo Torinese, il Teatro Giulia di Barolo di Torino, il Teatro Elios di Santena, il Teatro di Rubiana e il Teatro Comunale di Cambiano.

“Uno spettacolo originale, presentato in forma di musical, con brani cantati dal vivo, per l’ambientare l’azione negli anni Sessanta.” La Nuova, 23/012/2004

FOTO DIGITALI SCROOGE

Ma non è una cosa seria, di Luigi Pirandello: spettacolo della Compagnia, rappresentato presso il Teatro Gobetti di S. Mauro Torinese e, successivamente, presso il Teatro Petrarca di Settimo Torinese il Teatro Monterosa di Torino. 

“[…] prova perfettamente riuscita poiché Stefania Gilardo (Gasparina) e Albino Marino (Memmo Speranza) si sono superbamente calati nei loro personaggi, singolarmente espressivi, perfettamente convincenti nel dar vita a parti certamente non comuni…” Pier Carlo Maschera, La Nuova, 29/09/2005

I signori Boulengrin e La purga di bebè, di Georges Feydeau; I grossi dispiaceri di Georges Courteline:  esilarante spettacolo di vaudeville della Compagnia, rappresentato presso il Teatro Gobetti di S. Mauro Torinese  e, successivamente, presso il Teatro di Rubiana.

“E se Stefania Gilardo si è trasformata da regista in ottima attrice, dando fondo a tutta la  grande capacità ed esperienza di cui è capace, Erika Rastelli, che ha fatto del teatro la sua grande passione, è risultata ancora una volta mattatrice per disinvoltura scenica e puntualità recitativa. Per ultimo (ma non certamente ultima!) la deliziosa Chiara Gilardo, la cui presenza contribuisce notevolmente al tocco di grazia determinante al successo, che ha recitato con la consueta innocente soavità mista a un’incantevole maliziosa leggiadria, sfoderando notevoli doti di garbo ed eleganza.” Pier Carlo Maschera, La Nuova, 01/06/2006

Una rockstar in convento, tratto dal film Sister act: saggio del corso di formazione teatrale 2005-2006, poi divenuto spettacolo della Compagnia. Rappresentato presso il Teatro Gobetti di S. Mauro Torinese e, successivamente, presso i “punti verdi” del Comune di Torino e il Teatro Petrarca di Settimo Torinese. 

“ […] le avventure di una cantante rock rifugiata in convento, per sfuggire a un boss mafioso, che stravolge la vita tranquilla delle suore dando però loro l’opportunità di “sentire” meglio il prossimo.” Metro, 21/12/2006

Vola, vola, Peter Pan: saggio del corso del corso di formazione teatrale 2006 -2007, poi divenuto spettacolo della Compagnia. Rappresentato presso il Teatro Gobetti di S. Mauro Torinese e, successivamente, presso l’Associazione Tedacà – BellArte,di Torino (via Bellardi, 116). 

L’anatra all’arancia, di W. H. Home e M. A. Sauvajon: spettacolo della Compagnia,  rappresentato al Teatro Gobetti di S. Mauro Torinese.

Enrico Repetto ha rivestito i panni di Gilberto tratteggiandone splendidamente il sottile humor, mentre da par suo Stefania Gilardo ha interpretato la battagliera Lisa con notevole grinta, dimostrandosi degna avversaria.”  “Applausi a scena aperta al Gobetti” Pier Carlo Maschera, La Nuova, 08/11/2007

L’adorabile Giulia, di Marc Gilbert Sauvajon: spettacolo della Compagnia rappresentato presso il Teatro Gobetti di S. Mauro Torinese (in collaborazione con gli assessorati alla cultura e alle politiche sociali e con il Lions Club di S. Mauro a sostegno del progetto Emergenza Congo) e, successivamente, presso il Teatro Monterosa di Torino.

Albino Marino è stato uno straordinario Gian Luca Fernois (il giovane amante di Giulia), per la   passionalità trasfusa nel personaggio. Deliziose Erika Rastelli (Gina Devry) e Chiara Gilardo (la giovane attrice Cristina Vallamont), a cui va il plauso per la perfetta disinvoltura con cui hanno affrontato la scena.” La Nuova Periferia, 22/10/2008 

Suonavano “Only you”: saggio del corso di formazione teatrale 2007 -2008 poi divenuto spettacolo della Compagnia. Teatro Gobetti, S. Mauro Torinese e, successivamente, Salone Isabella di Torino. 

 

La locandiera, di Carlo Goldoni: spettacolo della Compagnia che vede il trionfo di Stefania Gilardo nei panni di una strepitosa Mirandolina. Teatro Petrarca di Settimo Torinese e, successivamente, Teatro Gobetti di S. Mauro Torinese e Teatro Monterosa di Torino.

Stefania Gilardo (qui presente nei panni di regista assieme ad Albino Marino) è stata una deliziosa Mirandolina, perfetta nella caratterizzazione dell’astuzia femminile […]. Un Massimiliano Mongelli in gran forma ha dato vita al personaggio di Fabrizio con ammirevole aderenza, così come eccellente è stato il debutto del giovanissimo Samuele Maritan (cameriere del cavaliere).” La Nuova Periferia, 20/01/2010 


Il Misantropo, di Molière: spettacolo della Compagnia rappresentato presso il Teatro Gobetti di S. Mauro Torinese e, in seguito, presso il Teatro Monterosa e il Teatro Araldo di Torino.

 

Tredici a tavola, di Marc Gilbert Sauvajon: spettacolo della Compagnia, rappresentato presso il Teatro Giulia di Barolo di Torino e, successivamente, presso il Teatro Vecchio Mercato di Gassino.

 

Non ti conosco più, di Aldo De Benedetti: spettacolo della Compagnia. Teatro Giulia di Barolo, Torino.

 

 

Serata in ricordo di Pier Carlo Maschera, a cura della Pro Loco di S. Mauro Torinese. Teatro Gobetti, S. Mauro Torinese.

 

 

Fiore di cactus, di Pierre Barillet e Jean-Pierre Grédy: spettacolo della Compagnia. Teatro Giulia di Barolo, Torino.

Per Giulia:  spettacolo della Compagnia per il centocinquantesimo anniversario del dies natalis della Serva di Dio Giulia di Barolo. Congregazione Figlie di Gesù Buon Pastore, Torino. 

 

L’anatra all’arancia, di W. H. Home e M. A. Sauvajon: spettacolo della Compagnia,  ripresa della precedente edizione del 2007. L’ultima interpretazione dell’indimenticabile Stefania Gilardo. Teatro Giulia di Barolo, Torino.

“[…] la compostezza e la determinazione scenica di Stefania Gilardo, che ha interpretato Lisa Ferrari, il personaggio più complesso della piéce. Il suo dissidio interiore, la sua indecisione, il suo continuo altalenare tra il nuovo, incerto (il conte), e il vecchio, al di là di tutto conosciuto e comunque apprezzato (il marito), sono ben resi dall’attrice torinese, sicuramente di grande esperienza artistica.”Annunziato Gentiluomo, Artinmovimento Magazine,05/04/2015

ACTHUNG! KLEINE BANDITEN! Letture scelte dal romanzo di Nando Tonon “La Straordinaria infanzia di Ninni”, in occasione del settantesimo anniversario della Liberazione (2015): spettacolo della Compagnia. Sala Consiliare Giovanni Falcone del Palazzo Municipale di S. Mauro Torinese.

Da giovedì a giovedì, di Aldo De Benedetti: spettacolo della Compagnia. Teatro Giulia di Barolo, Torino.

“ La regia di Chiara Gilardo Enrico Repetto è stata curata nei minimi dettagli, ariosa e dotata di un buon ritmo. I volumi erano ben occupati e gli spazi ben gestiti, valorizzando le semplici e al contempo funzionali scenografie firmate da Samuele Maritan e Matteo Valier. I registi hanno saputo rendere, con leggerezza e simpatia, la crisi coniugale rappresentare, facendo ruotare il tutto sull’incomprensione e sull’equivoco, non trascurando la dimensione del gioco. […] Il cast in scena è stato tutto all’altezza e ben orchestrato. Era palpabile una sintonia speciale che solo una conoscenza professionale di anni può produrre.”  Annunziato Gentiluomo, Artinmovimento Magazine,01/05/2016

 

Mutabbal per quattro, di Corrado Guermandi e Giuliano Bonetto: spettacolo della Compagnia. Teatro Giulia di Barolo, Torino.

 

Gli ultimi cinque minuti, di Aldo De Bendetti: spettacolo della Compagnia, con la partecipazione di Sandro Calabrò, Direttore Artistico di Ideateatro. Teatro Giulia di Barolo, Torino.

“Su un palco arredato con una scenografia semplice ma efficace tutti gli attori hanno recitato magistralmente i propri ruoli, regalando al pubblico momenti di ilarità, apprensione e suspense senza però trascurare gli spunti di riflessione che anche una commedia può e deve offrire.

La Gilardo ha saputo elegantemente interpretare la ragazza di buona famiglia che pur di concretizzare le proprie aspirazioni è disposta, o almeno così crede, a qualche compromesso. Calabrò, che ha sostituito un altro attore nella parte del protagonista a due sole settimane dal debutto dell’opera, ha invece ben reso il ruolo dell’uomo abituato ad averla sempre vinta ma in realtà insicuro, tanto da dover fare i conti con le conseguenze dei suoi maldestri tentativi di tenere legata a sé Renata.” Giovanni Villari

Le Mille e una notte, tra letteratura e danza: spettacolo con le allieve della ASD Oriental Beat in occasione della manifestazione Letti di notte di Carmagnola.

locandina con la scritta Le Mille e Una Notte - il gioco delle parti - compagnia di teatro Torino - corsi di recitazione e teatro Torino

Una, nessuna e centomila: spettacolo della Compagnia, con la partecipazione dell’Associazione Oriental Beat, Teatro Giulia di Barolo, Torino

“Lo spettacolo “Una, nessuna Centomila”, dal titolo marcatamente pirandelliano, offre al pubblico la più svariata tipologia dell’universo femminile. […]Insomma, lo spettacolo c’è tutto e forse si trova in quella danza così femminile e suadente il segreto della vera essenza della donna, meravigliosa creatura, nonostante tutto.”

MG. VICENTINI

 

Guarda il trailer!

foto attrice sul palco - Una, nessuna e centomila - Scuola di Teatro Il gioco delle parti Torino

“L’armadietto cinese”, commedia brillante di Aldo De Benedetti

Teatro Giulia di Barolo


“…Ogni personaggio è stato molto ben delineato: le voci, i movimenti corporei, le tipologie fisiche ed espressive di ognuno di loro è unico e complementare al resto del cast. Questo è ovviamente merito congiunto di interpreti e regista.”

Monica Tarone

 

Guarda il trailer!